allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

L'Italia s'è desta: 1945-1953


Arte italiana del secondo dopoguerra, da De Chirico a Guttuso, da Fontana, a Burri


In una manciata d’anni, dal 1945 al 1953, il fervore innovativo delle ultime generazioni ha cambiato volto all’arte italiana, da Milano a Roma, da Venezia a Torino. Pur partendo da esperienze diverse, gli artisti italiani hanno rimosso quasi senza appello tutto ciò che era accaduto fra le due guerre, per guardare soprattutto al Picasso di «Guernica», modello stilistico e insieme ideologico. Il volume, catalogo della mostra allestita presso il Museo d’Arte della città di Ravenna, documenta il vivo fermento artistico che ha anima la nostra penisola alla conclusione del secondo conflitto mondiale, nella dura contrapposizione fra figurazione realista e i diversi astrattismi; dal Fronte Nuovo delle Arti, a Forma 1, dallo Spazialismo, dal MAC e dal Nuclearismo al Gruppo degli Otto; da Afro, Baj, Burri, Dorazio, Dorfles, a Fontana, Guttuso, Leoncillo, Vedova un percorso attraverso l’opera degli artisti italiani alla ricerca di una nuova libertà espressiva dopo la tragedia della guerra.
A cura di: Claudio Spadoni
Pagine: 272
Misure: 24 x 27 cm
Illustrazioni: 170 colori
Legatura: brossura
ISBN: 978-88-422-1966-8
Prezzo: 10,00 €