allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

Morlotti Mandelli Moreni


Viaggio al termine della natura


Che cosa resta degli «ultimi naturalisti», i pittori che Francesco Arcangeli (Bologna 1915-1974) tenne a battesimo in Gli ultimi naturalisti (1954) e difese poi strenuamente in Una situazione non improbabile (1957), i due memorabili saggi pubblicati su «Paragone»? La mostra alla Fondazione Magnani Rocca, con opere accuratamente selezionate, e il catalogo, ricco di testi, di documenti e di testimonianze, riflettono sul persistente valore della visione di Arcangeli e della pittura dei tre artisti, Ennio Morlotti (Lecco 1910 - Milano 1992), Pompilio Mandelli (Luzzara 1912 - Bologna 2006), Mattia Moreni (Pavia 1920 - Brisighella 1999), che il critico elesse a rappresentanti più significativi della propria visione della natura: una natura naturans, più non immobile e distante, ma vegetante e fermentante: «Natura è la cosa immensa che non vi dà tregua, perché la sentite vivere tremando fuori, entro di voi: strato profondo di passione e di sensi, felicità, tormento».
A cura di: Sandro Parmiggiani
Pagine: 168
Misure: 24 x 28 cm
Illustrazioni: 64 col.
Legatura: brossura
ISBN: 978-88-422-1899-9
Prezzo: 5,00 €