allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

Mondo Piccolo


Fotografie di Paolo Simonazzi


«Mondo piccolo», il titolo del ciclo fotografico di Paolo Simonazzi, fa riferimento al peculiare universo umano e sociale creato da Giovannino Guareschi nell’immediato dopoguerra, con l’epica saga dei suoi due indimenticabili protagonisti, il parroco don Camillo e il sindaco comunista Peppone, dentro i paesaggi e le atmosfere di quella fetta di terra che si snoda lungo le rive emiliane del Po, nelle province contigue di Parma e di Reggio Emilia. Simonazzi s’immerge nel «Mondo piccolo» portandosi dentro memorie personali, sogni e visioni, e resta in attesa del manifestarsi di un aspetto del reale che lui ha custodito dentro di sé, attento al perenne che si cela nel quotidiano e che viene estratto dal flusso del tempo. Il «Mondo piccolo» ancora incanta con le sue solitudini e i suoi silenzi - come nella memorabile immagine di copertina, in cui un solitario ciclista sbuca al di qua della cortina della nebbia, lungo un viale alberato -, con le strade che si distendono nella pianura, o che improvvisamente svoltano verso una meta che si rivela tra gli alberi, lungo la riva del fiume, con le rotaie della ferrovia, che fendono senza esitazioni la campagna, nell’attesa di approdare in una qualche minuscola, sperduta stazione. Tutto respira silenzio: le campagne, i canali e il Po, i pioppeti, i cimiteri sotto la neve, le piazze addormentate nella notte, che sarebbero piaciute a De Chirico. Accanto ai volti e ai corpi di chi abita questa terra, ecco lacerti della tradizione musicale e della cultura materiale, luoghi abbandonati, cose che hanno fatto naufragio dentro lo scorrere del tempo, memorie e bagliori di una vita che è difficile capire se ancora sia in atto o se già si sia inabissata e spenta. Il viaggio di Simonazzi pare, alternativamente, lo specchio del volto autentico della Bassa e una tutta sua Carte du Tendre: la mappa di una terra in cui, come voleva Guareschi, ci sia ancora spazio per i sentimenti dei semplici. Insomma, il «Mondo piccolo» irrimediabilmente potrebbe, nella sostanza se non nell’apparenza, essere un «mondo perduto».
A cura di: Sandro Parmiggiani
Pagine: 152
Misure: 28 x 24 cm
Legatura: brossura
Edizione: bilingue italiana e inglese
ISBN: 978-88-422-1871-5
Prezzo: 5,00 €