allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

Il Castello di Racconigi


Mirella Macera, Rossana Vitiello


Tra tutte le Residenze Sabaude il Castello di Racconigi è forse il più noto al pubblico, per un duplice motivo: perché utilizzato come dimora di villeggiatura dal re Carlo Alberto dal 1832, e dai discendenti di Casa Savoia fino alla seconda guerra mondiale, e perché interessato da un vasto e intenso programma di restauro e valorizzazione che lo hanno reso una delle maggiori attrattive nell’ambito dei circuiti culturali piemontesi. Nato come struttura fortificata nel medioevo, in epoca barocca il castello viene trasformato in residenza dei principi di Carignano, su progetto di Guarino Guarini, e utilizzato per lunghi periodi dai Savoia. Anche il parco si trasformò e divenne spazio di sperimentazione, nel quale gli elementi decorativi del giardino, gli specchi d’acqua, i boschetti e le piante esotiche, si combinavano con la funzione produttiva delle serre e della cascina Margaria. La vita e l’etichetta di Corte invasero così le stanze e i giardini del castello, ora continuamente animati da feste, banchetti, cerimonie ufficiali, scandali e battute di caccia. I lavori novecenteschi e la regolare frequentazione del castello,amato dalla famiglia reale per la sua dimensione tranquilla e agiata, ne ha preservato il valore durante tutto lo scorso secolo, aggiungendo alle sue bellezze architettoniche e alla prerziosa collezione di dipinti, sculture e arredi che custodisce, il fascino speciale di luogo amato, abitato e dedicato alla sfera privata della più pubblica delle famiglie.
Pagine: 80
Misure: 24 x 34 cm
Illustrazioni: 54 col., 21 b/n
Legatura: rilegato
ISBN: 978-88-422-1587-5
Prezzo: € 12,90 sconto 15% € 10,97