allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

Cavaglieri


Recensioni
«La prima vera e completa biografia dell'artista».
L'Osservatore Romano

«Una grande antologica, la più significativa mai dedicata all'artista».
Il Giornale

«Cavaglieri, il Proust della pittura».
Il Gazzettino


«Le meraviglie dell'arte di Cavaglieri».
L'Arena


«Una storica retrospettiva del più francese dei pittori italiani».Il Salvagente



«Dilettante di successo, ricco e spregiudicato, trova finalmente un palcoscenico adeguato».
Oggi

Mario Cavaglieri


In occasione dei centoventi anni della nascita dell’artista, Rovigo dedica al pittore veneto una mostra antologica di centocinquantacinque dipinti, realizzati tra il 1904 e il 1962: paesaggi, ritratti, nature morte, interni di stanze, vedute. Nel saggio introduttivo Vittorio Sgarbi ricorda che Cavaglieri non è un artista bisognoso di prodigiosi recuperi, ma bisogna ammettere che è stato noto solo per un manipolo selezionato di critici e artisti, con particolari gusti e predilezioni, che hanno apprezzato il suo talento, l’intensità del colore dagli spessori inusitati e la sua capacità di sostenere un discorso espressivo in linea con il migliore colorismo europeo post impressionista. La sua ammirazione per la pittura francese (alternativa agli sviluppi dell’ultima produzione di Cézanne) e tedesca (soprattutto Gustav Klimt e il gusto per i particolari decorativi) presuppone anche che il soggetto femminile, personificazione di un ideale di bellezza che riflette un più generale senso del gusto moderno, acquisti una particolare importanza nella sua pittura.
A cura di: Vittorio Sgarbi
Pagine: 208
Misure: 21 x 30,5 cm
Illustrazioni: 155 col., 42 b/n
Legatura: brossura
ISBN: 978-88-422-1491-5
Prezzo: € 35,00 sconto 15% € 29,75