allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

Buzzati alla Scala


Recensioni
« Le splendide illustrazioni a colori sui lavori che lo scrittore realizzò per il teatro milanese».
Il Giornale

« Sembra impossibile, eppure c'è un modo per mettersi le scenografie della grande Scala in tasca: basta sfogliare i magnifici preziosi libretti della collana dedicata agli artisti che con il Teatro nel tempo collaborarono».
Il Sole 24 Ore

« Le splendide illustrazioni a colori sui lavori che lo scrittore realizzò per il teatro milanese».
Il Giornale


In collaborazione con l'associazione "Amici della Scala"

di Vittoria Crespi Morbio


Era nato (nel 1906) in provincia di Belluno da una famiglia di lontane origini ungheresi. Malgrado il suo forte legame con Milano, dove vivrà e dove morirà nel 1972, le Dolomiti costituiranno sempre per lui, provetto scalatore, un richiamo irresistibile. Farà presto parlare di sé come scrittore, giornalista, critico, drammaturgo, sceneggiatore, poeta, pittore, illustratore, scenografo, e durante la lunghissima collaborazione con Il Corriere della Sera (oltre quarant’anni) diventeranno famosi i suoi articoli di cronaca nera e i resoconti dall’estero come inviato speciale. Pubblica una dozzina di libri tra romanzi, racconti e libri per bambini, e diverse commedie, tra le quali numerose quelle musicali. Per La Scala lavora ai soggetti e ai costumi del balletto «Jeu de cartes» (poco rappresentato) di Igor Stravinskij, «Fantasmi al Grand Hotel» della coreografa Luciana Novaro, e all’opera in un atto «Era proibito», di cui scrive i testi per le musiche di Luciano Chailly, con il quale lavorerà anche al Teatro Donizetti di Bergamo e a Villa Olmo di Como. Ma anche il racconto «Paura alla Scala» del 1949 e alcune scene del romanzo autobiografico «Un amore» del 1963 testimoniano il suo legame profondo con il celeberrimo teatro. Negli stessi anni, tra il 1959 e il 1960, sarà anche critico musicale del Corriere della Sera: senza un filo di retorica, con la naturalezza di un habitué che non può fare a meno di commentare dal palco ad alta voce, il cronista Buzzati si sofferma raramente su intonazione e insieme dell’orchestra; con fervida franchezza esplora invece il clima delle serate e ne registra le tensioni.Vittoria Crespi Morbio
Vittoria Crespi Morbio è nata a Milano. Laureata all'Università Cattolica di Milano, è stata responsabile delle pagine d'arte del «Giorno» e ha collaborato con «La Nazione», «Il Resto del Carlino», «Il Sole 24 Ore» e «Il Corriere della Sera», ricevendo la menzione speciale del premio «Oscar Signorini» per i giovani critici d'arte contemporanea. Come esperta di rapporti tra arti figurative e teatro musicale ha curato numerose mostre presso il Teatro alla Scala e Palazzo Reale a Milano, il Festival di Spoleto, la Fondazione Ragghianti a Lucca, Palazzo dei Diamanti a Ferrara, il Van Gogh Museum ad Amsterdam, il Dahesh Museum a New York e altre istituzioni, con una vasta produzione saggistica. Ha curato la monografia «Ezio Frigerio scenografo a Milano» (2001) e le numerose pubblicazioni dedicate agli scenografi alla Scala, edite da Allemandi. Per questa società editrice dirige la collana di documenti e studi teatrali «La scienza scenica». She graduated from the Cattolica University in Milan where she studied under Miklos Boskovits. She was chief art critic for “Il Giorno” (from 1993 to 2000) and has also written for “La Nazione”, “Il Resto del Carlino”, “Il Sole 24 ore” and “Corriere della Sera”. She was awarded a special mention in the Oscar Signorini prize for young contemporary art critics. As an expert on the relationship between figurative art and musical theatre she also curated a number of exibithions at the Teatro alla Scala and the Royal Palace in Milan, the Festival of Spoleto, the Ragghianti Foundation in Lucca, Palazzo dei Diamanti in Ferrara, the Van Gogh Museum in Amsterdam, the Dahesh Museum in New York and other institutions, and has produced a number of written works.


Pagine: 84
Misure: 12 x 17 cm
Illustrazioni: 29 col., 12 b/n
Legatura: rilegato
ISBN: 978-88-422-1443-4
Prezzo: € 10,00 sconto 15% € 8,50