allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

Art Treasures from the Museo Egizio


English edition

di Eleni Vassilika


The book illustrates the exceptional collections in the only museum in the world, apart from the one in Cairo, devoted exclusively to Egyptian art and culture. The famous phrase “the route to Memphis and Thebes passes by Turin” was written by Champollion when he came to Turin in 1824. Indeed, the collections in the Museum boast a long and illustrious history. The Mensa Isiaca, a Roman altar table for an Isis temple during the Diaspora, was the first object to reach Turin, in 1630. This masterpiece spurred King Carlo Emanuele III in 1753 to commission the professor of botany, Vitaliano Donati, to acquire objects from Egypt that might explain the significance of the table. The Museo Egizio was formally instituted in 1824, with the acquisition by King Carlo Felice of a large collection (more than 5,000 objects) belonging to Bernardino Drovetti; of Piedmontese origin, he served under Napoleone Bonaparte, going to Egypt where he became the French consul (formally to the Ottoman Sublime Porte). This guide presents seventy highlights from the collections: a restricted choice that chronologically covers the period fully. Royal and private funerary and votive monuments illustrate evolutions in style, many of the greater gods and have reached the Museum from both excavations and acquisitions. The text also gives information about techniques, commerce and major historical events. Eleni Vassilika
Eleni Vassilika, nata ad Atene, si laurea nel 1979 al Brooklyn College di New York; consegue nel 1982 il Master's Degree in storia dell'Arte all'Istituto di Belle Arti della New York University. Negli anni 1983-1985 studia in Germania e consegue nel 1989 i dottorati in Arte Greca ed Egizia e in Archeologia all'Istituto di Belle Arti della New York University. Durante il dottorato è Getty Fellow e diviene Direttore di Independent Art Research Ltd London (1988-1990), dove valuta l'età e l'autenticità di antiche e moderne opere d'arte, con l'ausilio di test scientifici. Dal 1990 al 2000 è Responsabile delle Antichità al Fitzwilliam Museum, dove si occupa di tutte le collezioni greche, romane, cipriote, egizie e dell'Asia occidentale. Nello stesso periodo a Cambridge, dove è Fellow del Lucy Cavendish College, dirige un programma di ricerca e insegnamento molto attivo sia in Arte classica che in Egittologia. Nel 2000 lascia Cambridge e assume la posizione di direttore e chief executive officer al Roemerund Pelizaeus-Museum a Hildesheim, dove è responsabile dell'istallazione di oltre quattomila metri quadri di gallerie permanenti di paleontologia, arte egizia, arte asiatica, archeologia peruviana, mineralogia e altro. Da ottobre 2005 è direttore del Museo Egizio di Torino. Ha pubblicato tra l'altro: «The Art of Ancient Cyprus in the Fitzwilliam Museum», Nicosia & Cambridge 1999, con Vassos Karageorghis e Penelope Wilson; «Classic Art» Cambridge 1998; «Egyptian Art» Cambridge 1995; «Ptolemaic Philae» Leuven 1989.


Pagine: 156
Misure: 12,1 x 16,5 cm
Illustrazioni: 82 col.
Legatura: paperback
Edizione: English
ISBN: 978-88-422-1417-5

Evergreen
Prezzo: 1,00 €