allemandi
Società  Editrice Umberto Allemandi & C. S.p.a. - Fondata nel 1983 - Torino London New York Venezia

Ottavio Leoni


Recensioni
«L'universo di Ottavio Leoni è racchiuso in uno sguardo: inseguito, raccontato, fermato con la perizia consumata di un esperto calcografo sedotto dal perenne via vai di volti che si annidavano fra le strade di una Roma d'inizio Seicento».
Gazzetta Antiquaria

La fatica virtuosa

di Bernardina Sani


Questo libro trae origine dai principi generali e dalla prassi artistica del ritratto che caratterizzano il passaggio dal Cinquecento al Seicento: è il contesto in cui si forma Ottavio Leoni (Roma 1578/1630), uno dei pittori italiani che affrontano il ritratto come genere. Il dinamismo fra le teorie del ritratto, quello concepito come pura e semplice imitazione e quello rivolto all'«attione et espressione d'affetto», ovvero la dialettica fra naturalismo e classicismo, incide profondamente sullo sviluppo di Ottavio Leoni, il quale prende a modello i pittori che avevano trasformato radicalmente il genere: Annibale Carracci e Caravaggio. I dipinti e i disegni di Ottavio Leoni cercano una risposta ai problemi della somiglianza ma anche a quelli dell'espressione degli affetti, e la loro qualità formale, in cui si imprime il virtuosismo del ritratto di Stato, va oltre le vecchie categorie. Questa è la prima monografia interamente dedicata a Leoni, che, pur essendo nato a Roma, poi sua città di residenza e di lavoro, per tutta la vita si fece chiamare «Padovano» o «Padovanino», conservando proprietà e crediti a Padova, città d'origine della sua famiglia. Portando l'opera dell'artista fuori dai limiti della tradizione iconografica nobiliare, questa ricerca analizza la sua opera con sguardo globale, passando dai dipinti alle incisioni e includendo tutti i ritratti (dipinti, disegnati o incisi, raccolti nelle cartelle o stampati per le antiporte dei libri).Bernardina Sani
Nata a Siena nel 1943, deve risiede. Insegna Storia dell'arte moderna presso l'Università e presiede la Biblioteca Comunale degli Intronati. Lo studio dei ritratti a pastello e in miniatura di Rosalba Carriera, pittrice alla quale ha dedicato numerosi saggi, l'edizione del carteggio e una monografia pubblicata da Allemandi (1998), l'ha spinta a specializzarsi nel ritratto a pastello e, con la presente monografia, nel ritratto a tre matite, affascinata dai ritratti quali testimonianze di storia e di identità culturale, trasmesse attraverso lo stile. Altro ambito di ricerca riguarda l'indagine della storia dell'arte senese dal Cinquecento all'Ottocento, collegando lo studio di mecenati e collezionisti alla scoperta o riscoperta di opere d'arte.


Pagine: 212
Misure: 21 x 30,5
Illustrazioni: 8 col., 188 b/n
Legatura: rilegato
ISBN: 978-88-422-1353-6
Prezzo: € 65,00 sconto 15% € 55,25